Siete cresciuti con il mito della Giustizia uguale per tutti, da piccoli vi indignavate per gli spintoni ricevuti o le merende rubate da compagni discoli durante gli intervalli a scuola e, invece di reagire secondo il principio “occhio per occhio, dente per dente”, preferivate correre dalla maestra a sostenere le vostre ragioni e i vostri diritti. Poi da adolescenti avete guardato, rapiti, film e telefilm americani in cui il protagonista togato riusciva – servendosi di una incontestabile e perfettamente argomentata dialettica – a convincere l’integerrima giuria osservati dagli occhi scrutatori di un giudice davanti al quale potersi alzare e pronunciare con fierezza “Obiezione, Vostro Onore!”.

Ed è così che, spinti dalla passione nei confronti della Giustizia, avete deciso di iscrivervi alla facoltà di Giurisprudenza… ed i vostri sogni di gloria si sono infranti, così come si sono perse le speranze tra le duemila pagine di manuali, dispense, codici e appunti scritti con il sudore della propria fronte. Mentre fate un bilancio tra le ore di sonno perse e l’infinito numero di articoli memorizzati e già dimenticati nonostante la consapevolezza che ignorantia legis non excusat, con questo articolo iPhoneandGo tenterà di alleviare la tensione degli studenti di legge presentando alcune applicazioni molto utili allo scopo.

iCodiciCedam

icodicicedamiCodiciCedam migliorerà il vostro stato di salute mentale e vi consentirà di non sentire il peso della cultura girando con zaini e borse stracolmi di codici. L’app iOS racchiude in sé tutto ciò di cui avete bisogno: Costituzione (a quanto pare “la più bella del mondo”), Codice Civile, Codice di Procedura Civile, Codice Penale, Codice di Procedura Penale (con norme di attuazione e di coordinamento) – tutti corredati dalle relative disposizioni per la (noiosa) attuazione.

Potrete “divertirvi” cercando per articoli, per indice o a testo libero, scegliendo addirittura di memorizzare gli articoli utili al nostro esame tra i preferiti. Potrete sentirvi dei piccoli giuristi in erba inserendo commenti ed annotazioni personali ed inviarli via e-mail ai vostri compagni di corso e, udite udite, con €10.99 questa applicazione salvavita vi aprirà le porte delle leggi speciali (Legge fallimentare, Codice della strada, Divorzio, Giudice di pace penale e Regolamento attuativo della Mediazione) e delle massime di giurisprudenza delle Sezioni Unite civili e penali.

Le anime vendute al diavolo (i cosiddetti avvocati del diavolo) suggeriscono addirittura un uso poco leale, facendo notare che le dimensioni dell’iPhone consentono qualche sbirciatina sotto banco durante le prove scritte – ma sappiamo benissimo che anche in presenza di una così manifesta tentazione il senso di Giustizia prevarrà. Vero?

myLibretto

mylibrettoAnche myLibretto sarà molto utile per tenere sotto controllo la vostra disperata (o felice, perché no) condizione universitaria. Una volta selezionato il vostro Ateneo, specificata la facoltà ed il tipo di media che viene applicata tra ponderata ed aritmetica, avrete sul vostro iPhone e sempre a portata di mano un vero e proprio libretto con molte funzionalità in più rispetto al classico cartaceo al quale siete abituati.

Oltre a registrare gli esami sostenuti o da sostenere e tenere traccia del loro andamento tramite grafici, potrete inserire gli orari dei corsi, l’URL del sito della vostra università e memorizzare le tasse pagate o da pagare. L’app è gratuita, ma i numerosi banner pubblicitari si fanno notare.

GiuriAmo Lite

giuriamo 1 giuriamo 2

Se invece volete allenarvi a battere i secchioni del corso o, stranamente, riuscite ad avere il tempo per staccare la testa dai libri ed abbassare lo sguardo sul vostro iPhone (e non solo per scopiazzare durante le prove scritte), GiuriAmo Lite (qui in versione gratuita) vi aiuterà ad imparare e memorizzare gli articoli secondo materia estraendone ogni volta di diversi e sottoponendovi a test i cui risultati verranno monitorati tramite grafico, così da stimolarvi ad alzare sempre di più la vostra curva di apprendimento – quasi divertendovi.

Anche questa app mostra al suo interno alcuni banner pubblicitari, che tuttavia possono essere eliminati eseguendo l’upgrade a pagamento, ossia scaricando al costo di €0.99 GiuriAmo (non nella versione Lite).

***

Nel prossimo appuntamento della mini-rubrica Il diritto in tasca lasceremo il campo universitario per passare alla pratica, consigliando le applicazioni per iPhone e iPad utili a coloro che hanno già superato il calvario degli esami e svolgono la professione del giurista.
Forza e coraggio, la strada per la lode non è poi così lunga!

iphoneandgo-team-firma

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY